Sistema museale di Pavia,
del suo Ateneo e della sua Certosa

Nel gennaio 2004 si è costituito il Sistema museale di Pavia e della sua Certosa attraverso una convenzione siglata dal Comune di Pavia, dall’Università degli Studi di Pavia, dalla Diocesi di Pavia e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Soprintendenza Regionale per i Beni e le Attività culturali) e con il sostegno della Provincia di Pavia e della Regione Lombardia (Direzione Generale Culture, Identità e Autonomie della Lombardia). Scopo del Sistema è promuovere le storiche testimonianze artistiche e scientifiche del territorio pavese.

Città d’arte tra le più illustri della Lombardia, Pavia ha infatti una storia secolare e una cultura artistica e scientifica di primaria importanza, testimoniate dal ricchissimo e variato patrimonio dei Musei Civici e dei Musei e raccolte dell’Università, nonché dalla collezione di recente allestita nel Museo annesso al Monastero della Certosa.

La valorizzazione di tale patrimonio trova sviluppo con la programmazione di interventi da realizzarsi in gestione associata, per perseguire finalità coerenti con la missione di ogni museo, ma anche nella prospettiva di creare nuove sedi espositive volte ad ampliare l’offerta culturale di Pavia.